• F4512013020035
  • F45120130118016MOD
  • F45120130118017MOD
  • F45120130118018MOD
  • F45120130118020MOD
  • F45120130118021MOD
  • F45120130118023MOD
  • F45120130118025MOD
  • F45120130118026MOD
  • F45120130118035MOD
  • F45120130118036MOD
  • F45120130118040MOD
  • F45120130118050MOD
  • F45120130118051MOD
  • F45120130118053MOD
  • F45120130208001
  • F45120130208002
  • F45120130208011
  • F45120130208018
  • F45120130208020
  • F45120130208021
  • F45120130208028
  • F45120130208036
  • F45120130208038
  • DSC1256
  • DSC1258
  • DSC1265
  • DSC1292
  • DSC1316
  • DSC1317
  • DSC1385
  • DSC1398

FAHRENHEIT 451Pasolini - Colette

2012-2013
FAHRENHEIT 451. “Il sogno di una cosa” versus “Sido”.
Prima realizzazione del progetto per le biblioteche “Fahrenheit 451”.

E’ il primo frutto della collaborazione tra Stradanova e la Biblioteca Comunale di Cles.

Due gruppi si sono sfidati per “salvare” dalla dimenticanza almeno uno dei libri meno richiesti del catalogo della Biblioteca Comunale di Cles. Una prima votazione per scegliere i due libri della sfida, un percorso di analisi e di resa attorale del testo e, infine, un agone pubblico, per convincere gli spettatori, attraverso letture, video-proiezioni, musiche, dibattito, a votare il proprio libro.

Leggi tutto
PROGETTO FAHRENHEIT 451.
Biblioteca Comunale di Cles, dicembre 2012-febbraio 2013.

Una sera di dicembre 2012, 16 persone si sono incontrate nella biblioteca di Cles e hanno scelto 2 libri da “salvare” dalla dimenticanza all’interno di un elenco di libri poco richiesti redatto dalla Biblioteca Comunale di Cles.
I 2 libri da portare all’attenzione della comunità sono stati scelti attraverso una serie di votazioni: “Il sogno di una cosa” di Pasolini e “Sido” di Colette.
Intorno ai due libri si sono formati due gruppi di otto persone, che per cinque settimane si sono ritrovati tutti i venerdì sera in biblioteca per lavorare ciascuno sul proprio testo.
Attraverso la lettura espressiva di alcuni brani, il dibattito, spesso acceso, la ricerca e l’analisi dei testi, la raccolta di materiali fotografici, video e audio, i due gruppi, sotto la guida di due esperti, si sono preparati per presentare al pubblico il proprio libro.

Il 23 febbraio 2013, presso la Sala Bertolla di Cles, i due gruppi si sono sfidati, cercando di convincere il pubblico presente che il proprio libro fosse il più meritevole di salvezza.
Alla fine della serata, attraverso una votazione, il pubblico ha sancito la vittoria de “Il sogno di una cosa” di Pier Paolo Pasolini.
Alla fine, in clima da Fahrenheit 451, i pompieri di Cles hanno alimentato un rogo di libri nella piazza antistante la Biblioteca Comunale di Cles: è stata simbolicamente bruciata la censura, che in alcune edizioni de “Il sogno di una cosa” capitate nella mani degli otto “uomini libro”, ha mutilato il testo di Pasolini, privandolo di brani splendidi e fondamentali.

Con Carlo Bellio, Nicola Bortolamendi, Anna Maria Dell’eva, Irene Franciosi, Loredana Gerloni, Miriam Giuliani, Giovanna Merighi, Laura Panizza, Martina Pasquin, Michele Pastoreli, Caludia Plotegher, Lorenza Poletti, Cesare Marino Ruatti, Alessandra Slucca.
Ideazione e regia di Elena Galvani e Jacopo Laurino.

Leggi tutto
FAHRENHEIT 451. LA SFIDA.
“Il sogno di una cosa” di Pasolini VERSUS “Sido” di Colette

Sabato 23 febbraio 2013, ore 21.00, presso la Sala Borghesi Bertolla di Cles (TN).

Gruppo “Il sogno di una cosa”:
Carlo Bellio
Anna Maria Dell’eva
Loredana Gerloni
Giovanna Merighi
Caludia Plotegher
Lorenza Poletti
Alessandra Slucca.

Gruppo “Sido”:
Nicola Bortolamendi
Irene Franciosi
Miriam Giuliani
Laura Panizza
Martina Pasquin
Michele Pastoreli
Cesare Marino Ruatti

Ideazione e regia di Elena Galvani e Jacopo Laurino

Fahrenheit 451 - cartolina lancio progetto Biblioteca di Cles - SCARICA

Fahrenheit 451 - cartolina serata finale Biblioteca di Cles - SCARICA

PROGETTI PER LE BIBLIOTECHEFAHRENHEIT 451 - GIALLO TRENTINO

FAHRENHEIT 451 e GIALLO TRENTINO sono progetti attualmente disponibili.

Le schede di presentazione dei progetti nella sezione "Proposte".